Spotlight

Comunicazione orale al VI Meeting Nazion…

Differenze di genere tra variabili emotive, sociali, di stile di vita e cognitive tra gli adolescenti italiani: il progetto AVATAR per la salute, benessere e prevenzione primordiale. Mastorci F, Vassalle C...

Read more

Avatar su "TuttoScuola"

Progetto AVATAR, un viaggio nel benessere dell’adolescente  

Read more

Progetto 'Avatar' nell’Istituto comprens…

Un team multidisciplinare di medici, psicologi, biologi, informatici, nonché esperti di grafica e web dell’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR di Pisa diretto, dal dott. Alessandro Pingitore, dal 25 al...

Read more

Comunicazione orale al V Meeting naziona…

Titolo della Presentazione: Ambiente e stili di Vita negli Adolescenti: una nuova proposta di promozione della saluTe Attraverso una piattafoRma multimediale - AVATAR L’adolescenza è un periodo di transizione associato ad importanti...

Read more

Avatar all'Istituto comprensivo "Il…

Suzzara Il progetto Avatar è in linea con il programma europeo "Guadagnare Salute" atto a promuovere stili di vita in grado di contrastare malattie croniche.

Read more

Avatar in Calabria

Il 26 e il 27 Settembre 2016 si è tenuto presso l’Istituto Comprensivo Statale - Tiriolo (CZ) un seminario di formazione nell’ambito del Progetto AVATAR. Questo il programma:Lunedì 26 Settembre10.00 -...

Read more

Schermata 2019 03 05 alle 09.50.26

 

Negli ultimi anni si sono registrati significativi cambiamenti dei bisogni espressi dai giovani preadolescenti e adolescenti. In quest’ottica si è registrato un preoccupante aumento di situazioni di minori con malessere psicologico, probabilmente legato alla mancanza di relazioni positive con coetanei e adulti ed alla fragilità del ruolo genitoriale ed educativo esercitato da Scuola e Famiglia, che li espone ad un rischio crescente di marginalità sociale, devianze, bocciature, fino all’abbandono scolastico definitivo.

Alla luce di questo, negli ultimi dieci anni, degli oltre sei milioni (6.114.644) di studenti iscritti al primo anno delle superiori negli istituti statali, non sono arrivati all’ultimo anno quasi un milione e 750 mila studenti (1.744.142).

Sulla base di questi dati, AVATAR-Dropout si pone come obiettivi principali

  1. identificare soggetti a rischio;
  2. superare la disaffezione scolastica,
  3. migliorare la qualità degli apprendimenti e lo sviluppo dell'autostima e abilità socio-relazionali.

Per ridurre l’abbandono scolastico e contrastare la povertà educativa, sono necessarie non solo azioni dirette a rinforzare le capacità dei singoli, ma anche azioni mirate a modificarne il contesto sociale. Per cambiare i comportamenti individuali non salutari è necessario, infatti, creare condizioni ambientali atte a favorire uno stile di vita sano, attraverso un approccio “intersettoriale” e trasversale ai fattori di rischio.

L’approccio suggerito da AVATAR-Dropout è multi-stakeholder, che mira a creare un network tra le diverse figure e ambienti che ruotano intorno all’adolescente (famiglia, scuola, comunità, agenzie formative).

Il coinvolgimento di tutti i soggetti che hanno capacità di incidere sulla salute e sul benessere dell’adolescente, individuando i rischi, ma anche le opportunità nei diversi setting sociali, rappresenta l’elemento centrale di AVATAR-Dropout per contribuire alla costruzione di una cultura che contrasti la povertà educativa condivisa dall’intera Comunità.

In collaborazione con l’Agenzia Formativa FORMATICA http://www.formatica.it/ nell’ambito delle linee progettuali della Regione Toscana POR FSE 2014-2020

logo FORMATICA

logo ifc esteso piccolo

 

 

Free Joomla! template by L.THEME